Informarsi

Un piccolo “giro” per la rete è indispensabile per partire informati. Il sito “viaggiare sicuri” del nostro Ministero degli Esteri fornisce informazioni importanti sulla sicurezza, sui documenti necessari, e soprattutto fornisce i riferimenti a cui rivolgersi in caso di bisogno (Ambasciate, Consolati).

Il sito fornisce anche informazioni sanitarie, ma per un ulteriore approfondimento sui temi di salute è consigliabile visitare anche il sito del CDC di Atlanta (Centers for Disease Controls, istituzione Governativa U.S. che fa parte del Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani ed ha sede in Atlanta), che dà informazioni aggiornate sui singoli paesi.

AfghanistanAlgeriaAngolaAzerbaijanBangladesh
BeninBoliviaBotswanaBrazilBurkina Faso
BurundiCameroonCape VerdeCentral African RepublicChad
ColombiaCongo, Republic of theCosta RicaCote d'IvoireDemocratic Rep. of the Congo
DjiboutiEcuadorEl SalvadorEquatorial GuineaEritrea
EthiopiaGabonGambia, TheGhanaGuatemala
GuineaGuinea-BissauHaitiHondurasIndia
IraqKenyaLaosLebanonLesotho
LiberiaLibyaMadagascarMalawiMali
MauritaniaMoroccoMozambiqueNamibiaNepal
NicaraguaNigerNigeriaPakistanPeru
RwandaSenegalSierra LeoneSomaliaSouth Africa
South SudanSudanSyriaSwazilandTanzania
TogoUgandaZambiaZimbabwe

Infine consigliamo di visitare anche il sito dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. In particolare, nella sezione dedicata ai singoli paesi ci sono notizie sulle strutture e sulle politiche sanitarie non reperibili altrove mentre la sezione dedicata al sistema di allerta globale (GAR, global alert and response) dà notizie aggiornate su tutte le epidemie in corso.

Lascia una risposta