Sul field

I rischi maggiori per i cooperanti risiedono nella possibilità di incidenti stradali e in pericoli derivanti da situazioni geopolitiche avverse, da criminalità e da terrorismo. Di conseguenza bisogna subito all’arrivo prendere confidenza con le misure di sicurezza.

In particolare, è necessario

  • apprendere perfettamente le procedure locali sulla sicurezza
  • procurarsi un telefono portatile o una radio, e imparare subito a usarli
  • annotarsi i recapiti telefonici del capo progetto, dell’Ambasciata, dell’Ospedale di riferimento e di ogni altra struttura che ha a che fare con la sicurezza, tra cui l’Unità di Crisi della Farnesina – Tel. + 39 0636225 – unita.crisi@esteri.it

Lascia una risposta